Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

            

Psycho notte

  Un anno quasi dalla luce della candela
anche oggi,
un fedele sodalizio
spiando enigmi di bagliore
intanto cola lava d'incenso,
nel morboso silenzio ante meridiano
e scusate la licenza.

Che ritmo tra riflesso ed orologio!
Questo neon del passato,
nemico del sonno
fomentato da valanghe di vaniglia
in polvere o in cera,a scelta.

Le dita di tenebra sul soffitto,
l'elastica oscillazione del tetro
e l'isterica parzialità che copre l'invisibile,
sono anime fondanti di minuti in creazione.
L'ombra cinese sbalordita ed ubriaca
come timida e danzante,
partorisce muti frattali
che incantano i gatti,signori della strada.

Dilaga languido il torpore,
poesia trascritta, dolce dormiente
ti ripongo sull'onirico,
nella psycho notte che avanza
proteggi il respiro dello stanco,
ma al tempo stesso
e son sicuro gradirai,
rimani lui vicino nello spettacolo tremante
offerto dal cielo nella stanza.


Condividi questa Poesia!

Tweet




 L'Autore della Poesia
Autore: carlo_mitoli
Data Pubblicazione: 11/02/2004
Lascia un commento alla poesia

 Commento dell'Autore
Che dire...pochi minuti prima di addormentarsi...
ancora una volta una candela e un incenso...
la candela ha iniziato a creare strane forme sul soffitto, forse a causa di uno spiffero...
l'incenso profumava tutto lo scenario....
ecco tutto....


 Commenti alla Poesia

Lascia un commento alla poesia

^_^ di ery lasciato il 13/02/2004 17:04:38
Poeta...semplicemente..fantastica.
Me la devo rileggere...per puro diletto, perchè le immagini, le parole che usi hanno una forza tutta particolare...
Bravissimo...e poi lo sai, adoro leggere ciò che scrivi

Ti abbraccio

nessun oggetto. di afrodite lasciato il 12/02/2004 20:52:45
nn so come esprimermi...magari se avessi vissuto i tuoi stessi fantasmi...del passato o del futuro....lo saprei

pensieri... di martyna lasciato il 12/02/2004 11:14:30
Mi piace il modo in cui descrivi le tue sensazioni, in cui ci mostri quello che senti e che vedi. Sembra di essere affianco a te nella notte che avanza con il suo tepore e torpore e in un certo senso condividiamo visioni strane e mondi fantastici.



 Tutte le poesie di carlo_mitoli
- paradise beach   - sacre scritture   - circuito cosmico   - parola infelice   - natura avversa   - la nuova società   - il sentiero tra le fronde   - visual levels   - ego nell’eco   - sete   - disagio celeste   - pura accademia   - dannati umani   - cielo, terra e mare   - azzurro e arancio   - definizioni di stile   - precipitazioni   - panna avariata   - bestie ed onesti   - tre,quattro,cinque,sei versi   - pomeriggio cieco   - l`arte della mediocrità   - gomma e sangue   - risveglio dei sensi   - disturbi alla quiete   - esasperate novità   - distesi nel blu   - la brutta stagione   - ultimo periodo   - voglia di giovinezza   - perversa eleganza della malinconia   - poemetto del disprezzo   - primavera (estate)   - divina diversità   - psycho notte   - amico picaro   - monologo parallelo   - tre gradi   - sciocca filastrocca   - volo di rondine   - d'amore deluso   - il sogno dei sogni   - rinnovato credito   - come una donna...   - perché sia ispirazione...   - passionale lettera ad un muro   - sguardi su sguardi   - così come viene...   - ho rabbia...   - tracce di chiarore   - vi devo delle scuse...   - domenica di inspiegabili nostalgie   - voci nel nulla   - intermezzo (parte seconda)   - strade   - 17 marzo   - diario quotidiano   - il respiro del mondo   - brutti affari   - zone d'ombra   - scritture ubriache   - cane da guerra   - credo...   - intermezzo (parte prima)   - conosco un amore vero...   - luce della candela   - grigio di cielo   - buonanotte...   - buio vuoto   - povertà di spirito   - viaggi anonimi   - occhi tristi   - quattro mura   - l`artista   - scrivo...   - dottrina della perfezione   - ti va?   - una parola   - vorrei ringraziarti   - passeggiata di novembre   - donna ideale   - l`arcobaleno   - aiutatemi a capire...   - schiavo   - sorella musica   - sesso e poesia   - tra sogno e realtà   - il paradiso   - arriverà l`inverno   - (tentativo di) rime moderne   - soltanto un ricordo   - mamma...scusa...   - una vita di bugie   - a chiunque mi giudica   - città dimenticata   - amante stella   - mille sorrisi   - nello specchio   - fragile eternita`   - pioggia che asciuga   - fiumi   - altrove   - il gabbiano   - tutto   - salvezza  


 Note Legali
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchè qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione dell'Autore, è punita con le sanzioni previste dagli Art. 171 e 171-ter della suddetta legge.