Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

            

Signore

  Luce dona mio Signore
allo sguardo spento
trasparenza
all´anima persa
sensibilità
al cuore granitico
all´esistenza priva di senso vita
vigore alla fede tiepida.
Dona ciò che vedi assente
nella tremolante quotidianità.


Condividi questa Poesia!

Tweet




 L'Autore della Poesia
Autore: maria rosa cugudda
Data Pubblicazione: 16/10/2016
Lascia un commento alla poesia

 Commento dell'Autore
Invocare la luce dell´Anima!


 Commenti alla Poesia
Nessun commento lasciato alla poesia di maria rosa cugudda. Lascia il primo commento alla poesia Signore


 Tutte le poesie di maria rosa cugudda
- si sveglia la pioggia   - per non perire   - dall´alba al tramonto   - piove   - la corsa del vento   - tutto lascio...   - signore   - emigrata   - l´universo   - donna per amore   - al mio amore, sempre   - vivo nel gelo   - papa francesco e l´isola   - sussurri d´aurora   - anima di corallo   - anima vagante   - lacrime umane   - gesù   - e da lontano piango   - gocce   - il cuore attende   - nessuno sa   - forse perchè   - anima vagante   - dal cielo   - una rosa, per mia sorella   - nella mia casa   - spirito libero   - l` astratto   - colore luce e calore   - classe multietnica   - donna alla catena   - bimbi di haiti   - albero indifeso   - il sole non scorge   - figlia del mare   - ad un vecchio poeta   - foglia   - adorabile maestra   - angelo azzurro   - il volto   - prima - vera   - il cavaliere   - padre   - briciole di filosofia   - preghiera   - retrocedere nel tempo   - oltre il deserto   - quanto male, amore   - ho incontrato un sorriso   - turbamento tra le montagne   - l`aurora senza di te   - inesplorato lago   - felicità altrui   - presto verrà   - l`indifferenza e l`amore  


 Note Legali
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchè qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione dell'Autore, è punita con le sanzioni previste dagli Art. 171 e 171-ter della suddetta legge.