Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

            

Ero sulla soglia dell´etÓ verde

  Ero sulla soglia dell´etÓ verde
quando una sera ti vidi passare
e seguii la tua ombra fino ad un portone
serbando per giorni nella mente un viso
viso vagheggiato e tinteggiato da un albore
che spunta solo quando il cuore sogna
e al mattino ricorda intatto il suo dire.
Fu un inseguire furtivo e segreto
che tallonava una femminea figura
un affacciarmi continuo nella serra
ove cresceva prospero il tuo germoglio.

Trascorse del tempo, non so quanto
prima che ti rivolgessi la parola
e una vampa rosea abbagliasse i nostri occhi.
Eri leggiadra, le tue unghie avevano il colore della rosa
scarlatta, dardi scoccavi e infiacchivi il mio coraggio
che a te mi avvicinava con passi intimoriti.
Si accorciava poi la dolce lontananza
petali spuntavano dal grembo del sogno
il tuo respiro accelerato e ansante come il mio
rompeva il silenzio e dava fiato a parole mai udite.
Oh rosa come profumavi di soave e di speranza!

Ancella in divenire quali mondi spalancavi
come mi soggiogava la tua onda di tenerezza
in una avventurosa incertezza e illusione mi cullava
quante girandole multicolore esplodevano intorno:
era stagione di fiori e tu l´aura grazia dell´amore!
Cessati i preludi e tutti lontani
alitammo felici tra divini riflessi di luce
e vagammo tra le stelle nei pelaghi del cielo.
PerchÚ precipitoso poi vaný
il nostro sogno tra i gorghi della sorte!
Dove sei ora, sarai viva, sarai sepolta ?

Te cercando va cuore immiserito di porta in porta
te rincorro nelle tenebre infinite colomba bianca!
Se cielo fiume mare monte o orizzonte affisso
nella triste ora te va cantando il cuore illanguidito
memore amore di mia prima giovinezza!


Condividi questa Poesia!

Tweet




 L'Autore della Poesia
Autore: amcozza
Data Pubblicazione: 05/10/2016
Lascia un commento alla poesia

 Commento dell'Autore
Ricordanze dell´etÓ verde oggi non ancora rinsecchite


 Commenti alla Poesia
Nessun commento lasciato alla poesia di amcozza. Lascia il primo commento alla poesia Ero sulla soglia dell´etÓ verde


 Tutte le poesie di amcozza
- birichina rombante   - tra sfibrati rami e fulve chiome   - per non perderti e tenerti con me   - dall`alberato giÓ si staccano foglie   - illesa non passi tra gli urti che ti procuri   - quando s`avviva un vento   - lira e trombe equoree   - oh mia primavera!   - almanacco estivo   - scroscio di memorie   - a pi¨ riprese si rintuzzano   - pure a voi che non intendete   - lettera a mia madre nell´aldilÓ   - di me non hai ancora un volto   - ero sulla soglia dell´etÓ verde  


 Note Legali
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne Ŕ vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchŔ qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione dell'Autore, Ŕ punita con le sanzioni previste dagli Art. 171 e 171-ter della suddetta legge.