Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

            

Città Dimenticata

  Sono nato dentro te
cresciuto tra le tue mura
ho vissuto nelle tue strade
ero orgoglioso di tutto questo
ma poi sei cambiata
hai iniziato a trascurarmi
e adesso mi tratti male
sto soffrendo a causa tua
ti osservo quando mi allontano
e mi sento rinascere
dentro di me e` una liberazione
in fondo sei un ammasso di cemento come tutte le altre
ma non riesco piu` a viverti
ti sto odiando
e presto ti rinneghero`
gonfio solo di orgoglio meridionale
mi vergogno di te
e presto o tardi non vorro` piu` sentirti nominare
forse non e` colpa tua
d`altronde non hai piu` niente da offrirmi
ma ormai e` tardi
mi stai soffocando
non ce la faccio a respirare la tua aria
a camminare tra le tue strade
a godere del tuo sole
a passare le mie giornate in tua compagnia
ho solo voglia di scappare
e lo faro`
saro` lontano
e tu non mi dovrai neanche pensare
dimenticati di me
io ho gia` cominciato a cancellarti dai miei ricordi
e vivo di te per inerzia
ma sorrido
perche` un giorno o l`altro
un giorno o l`altro
sarai per me solo una citta` dimenticata.....


Condividi questa Poesia!

Tweet




 L'Autore della Poesia
Autore: carlo_mitoli
Data Pubblicazione: 04/09/2002
Lascia un commento alla poesia


 Commenti alla Poesia

Lascia un commento alla poesia

un mucchio di cemento? di carnera100 lasciato il 06/09/2002 12:42:32
FOrse la tua "città" può essere un mucchio di cemento fuori, ma sicuramente il periodo in cui l`hai amata non l`amavi per la sua parvenza ma per il suo essere! Per me la ami ancora!

cancellare dai ricordi di xantius lasciato il 06/09/2002 02:58:51
Possibile? Hai scritto anche una poesia ricordando che hai dimenticato...

giusto o sbagliato... di angel lasciato il 05/09/2002 10:36:19
Non è facile definire il tuo stato d`animo,i sentimenti che esprimi sono forti,le tue parole dure,piene di rabbia.Non si tratta di poter giudicare ciò che scrivi,solo di chiedersi se sia giusto o sbagliato rinnegare il proprio nido,le proprie origini...anche se potrebbe essere pura superbia poter conoscere le ragioni del tuo sfogo.
Solo un augurio:che sia un lontano ricordo,un giorno,magari,melanconico...ma mai il nero vuoto della dimenticanza e dell`oblio.Michela

Nessun Oggetto di stellastellina lasciato il 04/09/2002 21:11:21
capisco a volte gli stati d`animo, quando una citta o un posto ci viene stretto, ma e` secondo me solo il profondo amore che nutriamo verso quello stesso posto a farci stare male.bellissima poesia

...... di ery lasciato il 04/09/2002 20:15:47
Una città dimenticata...a volte mi sento soffocare tra i vicoli della mai città...ma...una cosa è certa, non la vorrei dimenticare.
Bellissime immagini e davvero complimenti per il tuo modo di scrivere.



 Tutte le poesie di carlo_mitoli
- paradise beach   - sacre scritture   - circuito cosmico   - parola infelice   - natura avversa   - la nuova società   - il sentiero tra le fronde   - visual levels   - ego nell’eco   - sete   - disagio celeste   - pura accademia   - dannati umani   - cielo, terra e mare   - azzurro e arancio   - definizioni di stile   - precipitazioni   - panna avariata   - bestie ed onesti   - tre,quattro,cinque,sei versi   - pomeriggio cieco   - l`arte della mediocrità   - gomma e sangue   - risveglio dei sensi   - disturbi alla quiete   - esasperate novità   - distesi nel blu   - la brutta stagione   - ultimo periodo   - voglia di giovinezza   - perversa eleganza della malinconia   - poemetto del disprezzo   - primavera (estate)   - divina diversità   - psycho notte   - amico picaro   - monologo parallelo   - tre gradi   - sciocca filastrocca   - volo di rondine   - d'amore deluso   - il sogno dei sogni   - rinnovato credito   - come una donna...   - perché sia ispirazione...   - passionale lettera ad un muro   - sguardi su sguardi   - così come viene...   - ho rabbia...   - tracce di chiarore   - vi devo delle scuse...   - domenica di inspiegabili nostalgie   - voci nel nulla   - intermezzo (parte seconda)   - strade   - 17 marzo   - diario quotidiano   - il respiro del mondo   - brutti affari   - zone d'ombra   - scritture ubriache   - cane da guerra   - credo...   - intermezzo (parte prima)   - conosco un amore vero...   - luce della candela   - grigio di cielo   - buonanotte...   - buio vuoto   - povertà di spirito   - viaggi anonimi   - occhi tristi   - quattro mura   - l`artista   - scrivo...   - dottrina della perfezione   - ti va?   - una parola   - vorrei ringraziarti   - passeggiata di novembre   - donna ideale   - l`arcobaleno   - aiutatemi a capire...   - schiavo   - sorella musica   - sesso e poesia   - tra sogno e realtà   - il paradiso   - arriverà l`inverno   - (tentativo di) rime moderne   - soltanto un ricordo   - mamma...scusa...   - una vita di bugie   - a chiunque mi giudica   - città dimenticata   - amante stella   - mille sorrisi   - nello specchio   - fragile eternita`   - pioggia che asciuga   - fiumi   - altrove   - il gabbiano   - tutto   - salvezza  


 Note Legali
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchè qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione dell'Autore, è punita con le sanzioni previste dagli Art. 171 e 171-ter della suddetta legge.